Corso di Finanza Comportamentale V
La nuova teoria dell’utilità attesa: Prospect Theory

Questa teoria si è sviluppata quando venne notato che, in certe situazioni l’assioma tradizionale dell’utilità attesa era violato.
In particolare, in situazioni rischiose, il comportamento degli individui era differente a seconda che la posta in gioco fosse un guadagno o una perdita. A differenza cioè di quanto sostenuto dalla tradizionale teoria dell’utilità attesa, secondo cui un individuo posto di fronte a due “lotterie” con uguale valore atteso è indifferente tra lo scegliere una lotteria o l’altra, riscontrarono un tipo di scelta negli individui differente a seconda che le due opzioni con uguale valore atteso, avessero ad oggetto una possibilità di guadagno o un rischio di perdita.
Riportiamo qui di seguito un esempio da cui emerge questo differente atteggiamento degli individui.
In tale esempio si analizzano due situazioni.

Nella prima situazione ad un individuo si offre la possibilità di scegliere tra due opzioni alternative con uguale valore atteso, di cui una con certezza di guadagno, l’altra aleatoria ma con possibilità di guadagno maggiore:

  • uguale probabilità di vincere 500 € oppure nulla
    V.A.= 500· 50% + 0 · 50% = 250 €
  • vincere sicuramente 250 €

Solitamente gli individui scelgono la seconda opzione. Quindi mostrano un atteggiamento di avversione al rischio.

Nella seconda situazione l’individuo ha la possibilità di scegliere tra due opzioni, sempre con uguale valore atteso, ma una con perdita sicura, l’altra aleatoria con rischio di perdita maggiore:

  • uguale probabilità di perdere 500 € oppure nulla
    opzioni V.A. = -500 · 50% + 0 · 50% = -250 €
  • perdere sicuramente 250 €

Viene scelta la prima opzione. Quindi in una situazione di perdita l’atteggiamento dell’individuo sarà di propensione al rischio

LEZIONE 4 - LEZIONE 6

eBook di Analisi Tecnica Trading - Forex! Gratis!
Corso di Analisi Tecnica
Corso di Finanza Comportamentale
»


Fondi comuni
Obbligazioni
Borsa
Polizze assicurative
Gestioni patrimoniali
ETF
Regole e suggerimenti pratici per investire
© Copyright 2010 Educazione Finanziaria.it - Contatti - Disclaimer